.
Annunci online

noscorietrisaia [ Movimento Antinucleare Pacifista ]
 


PER CONTATTI
noscorietrisaia@libero.it

...................................................





...................................................




Questo Movimento ha aderito
al Progetto della OLA:
Organizzazione Lucana Ambientalista

...................................................




Storia a Fumetti:
La Lezione di Scanzano
[Leggi]

...................................................


28 febbraio 2013


Nel silenzio elettorale nuove trivelle in Provincia di Matera

Home » Comunicati Stampa 2013, Focus, Petrolio - 27 febbraio 2013

Mentre i cittadini sono distratti la Delta Energy ci riprova

La Ola, Organizzazione lucana ambientalista, No Scorie Trisaia e Associazione Ambiente e Legalità, facendo anche seguito anche alla segnalazione del consigliere Pietro Buonsanti del Comune di Montescaglioso, denunciano come, mentre i cittadini sono distratti dalle elezioni parlamentari, sull’albo pretorio del Comune di Montescaglioso in data 22 febbraio 2013 è stato pubblicato l’avviso di procedura di verifica di screening relativo al permesso di ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi in terraferma convenzionalmente denominato “La Capriola”, ricadente nel territorio della Regione Basilicata, Provincia di Matera nei comuni di Bernalda, Montalbano Jonico, Montescaglioso, Pisticci e Pomarico”. L’avviso pubblicato on line sul sito istituzionale del Comune di Montescaglioso indica un periodo di consultazione dal 22 febbraio al 24 marzo 2013 mentre l’avviso della Delta Energy risale al 28 gennaio 2013. Considerato che il termine ultimo per presentare osservazioni-opposizioni è il 18 marzo 2013 (45 giorni dalla presentazione dell’avviso da parte della Delta Energy, quindi dal 28 gennaio) come mai il Comune di Montescaglioso pubblica il suddetto avviso quasi un mese dopo, fissando la data ultima per la consultazione dell’avviso al 24 marzo 2013, ovvero 6 giorni dopo il termine ultimo per presentare le osservazioni (18/3/2013),

Nell’istanza della compagnia mineraria – rilevano le organizzazioni ambientaliste – è prevista anche la perforazione di un pozzo esplorativo della profondità di circa 2.300 m, da sottoporre alla preventiva valutazione di impatto ambientale.

Il Consiglio Comunale Straordinario del Comune di Montescaglioso del 4 settembre 2012 – fanno rilevare le organizzazioni – convocato per discutere su un altro permesso di ricerca denominato “il Perito“, sempre della società Delta Energy ltd, si era pronunciato contro a tutte le eventuali nuove ricerche petrolifere sul territorio comunale, con l’impegno di vigilare su ogni nuova situazione e sollecitava la Giunta Regionale a porre in essere tutti gli adempimenti per l’annullamento della Determina Regionale 878 del 22 agosto 2012 di esclusione VIA del permesso di ricerca il Perito e di trasmettere il documento comunale alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministro dell’Ambiento e dello Sviluppo Economico, ai parlamentari dalla Provincia di Matera al Presidente della Giunta Regionale, al Presidente della Giunta Provinciale. L’amministrazione comunale di Montrescaglioso aveva persino chiesto in quell’occasione le dimissioni del Presidente della Giunta Regionale, Vito De Filippo ed all’Assessore con delega all’Ambiente e Territorio, Vilma Mazzocco.

Le organizzazioni ed i comitati, nell’associarsi alla richiesta fatta all’epoca dall’amministrazione comunale di Montescaglioso, chiedono oggi chiarimenti agli uffici del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata ed al suo dirigente, Donato Viggiano circa la procedura seguita dalla compagnia mineraria e quella del comune di Montescaglioso che sembrerebbe viziata dal punto di vista della informazione e trasparenza degli atti di cui la popolazione è oggi tenuta all’oscuro.

La Ola, No Scorie Trisaia e Ambiente e Legalità chiedono in proposito, nei termini previsti dalla legge e prima del 18 marzo prossimo, la convocazione di un consiglio comunale aperto con tutte le amministrazioni coinvolte dall’istanza del permesso di ricerca “La Capriola” con i comuni di Bernalda, Montalbano Jonico, Pisticci e Pomarico, ed invita gli stessi a ribadire con delibere comunali una chiara e ferma opposizione all’istanza della Delta Energy “La Capriola”, entro il termine dei 45 giorni, ovvero entro il 18 Marzo p.v., con la presentazione dell’opposizione e delle osservazioni all’istanza di permesso di ricerca idrocarburi.

- See more at: http://www.olambientalista.it/mentre-i-cittadini-sono-distratti-la-delta-energy-ci-riprova/#sthash.X2lx4JZb.dpuf


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. matera defilippo

permalink | inviato da noscorietrisaia il 28/2/2013 alle 12:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio        marzo
 
rubriche
Diario
Comunicati 2004
Comunicati 2005
Comunicati 2006
Comunicati 2007
comunicati 2008
comunicati 2009

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
Missioni in Africa
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom